Migranti: sbarco nella Locride, disperso presunto scafista

Si sarebbe buttato in mare alla vista delle forze dell'ordine, un altro bloccato dai carabinieri

Una barca a vela con a bordo una cinquantina di migranti è stata intercettata al largo di Camini, nella Locride. Due persone che erano a bordo, probabilmente gli scafisti, si sono gettati in mare all’arrivo delle unità navali delle forze dell’ordine avvertite da alcuni pescatori che si trovavano sulla riva. Uno dei due è stato poi bloccato a terra dai carabinieri. L’altro, secondo il racconto di un testimone, è apparso in difficoltà poco dopo essersi allontanato dalla barca ed è sparito tra le onde. Sono in corso le ricerche da parte della Guardia costiera. La barca è stata poi agganciata ad una unità navale che la porterà nel porto di Roccella Ionica. Si tratta dell’undicesimo sbarco di migranti nella Locride nelle ultime tre settimane.