Incidente sul lavoro a Rende: un operaio muore dopo essere precipitato da un balcone

L'uomo di 40 anni stava montando un condizionatore in un appartamento di via Marconi. Ancora da chiarire se fosse lavoratore autonomo o dipendente di una ditta

Grave incidente sul lavoro a Rende. Un giovane operaio è precipitato da un’altezza di circa dieci metri mentre effettuava alcuni interventi sul balcone di una palazzina. L’episodio si è verificato questa mattina a Rende, in via Marconi, nei pressi dello svincolo autostradale. Si tratta di un 40enne che stava montando un condizionatore in un appartamento al secondo piano di un condominio quando, secondo una prima ricostruzione, per cause in corso di accertamento, sarebbe stato colpito testa da un montacarichi.
Per il ragazzo non vi è stato nulla da fare: è morto sul colpo. Ancora da chiarire la dinamica dell’accaduto. Non è chiaro ancora se fosse alle dipendenze di una ditta o se fosse impegnato in un intervento autonomo. Sul posto i carabinieri della locale compagnia agli ordini del capitano Sebastiano Maieli