A Palmi il focolaio Covid è accertato

Sono già 8 i casi, come conferma anche il sindaco

Sale a otto il numero dei contagi per Covid-19 a Palmi legati ai due familiari rientrati dall’Emilia Romagna nei giorni scorsi. Ne dà notizia il sindaco della città di Cilea Giuseppe Ranuccio che, comunque, cerca di tranquillizzare i suoi concittadini sull’esito negativo di molti tamponi effettuati nelle ultime ore.

«Abbiamo appena ricevuto nuovi aggiornamenti in merito ai casi di Covid-19 registrati in città – scrive il primo cittadino sulla bacheca di Facebook del Comune di Palmi – Tra i tamponi effettuati nelle ultime ore, 4 hanno dato esito positivo. Si tratta tuttavia di componenti dei medesimi nuclei familiari nei quali erano già presenti dei casi accertati, e quindi membri di famiglie già in regime di isolamento domiciliare. Molti altri tamponi, invece, effettuati nella catena dei contatti ricostruita dalle autorità, hanno dato, per fortuna, esito negativo. Ciò costituisce un piccolo segnale positivo. Al momento risultano dunque in totale 8 casi attivi accertati, appartenenti comunque alle medesime famiglie. Rinnoviamo l’invito a non creare allarmismi, a comportarsi in maniera responsabile utilizzando i dispositivi di protezione personale e a ritenere attendibili le notizie provenienti dalle sole fonti ufficiali, come questa pagina, quella del sindaco Giuseppe Ranuccio e quelle diffuse per mezzo dell’app LibraRisk».

Un momento molto delicato per Palmi che neanche nei momenti più duri della pandemia aveva registrato un numero così alto di contagi.