Inquinamento di prove, nuovo arresto per Petrini

Nicola Gratteri e Mario Petrini
Nuovo arresto per l’ex presidente della Corte di appello di Catanzaro Marco Petrini, finito nell’inchiesta della Dda di Salerno “Genesi”. Il provvedimento è stato eseguito dai militari della Guardia di Finanza questa mattina, dopo che il giudice era riuscito con la sua collaborazione a “guadagnarsi l’obbligo di dimora”. I difensori Agostino De Caro e Francesco Calderaro hanno già annunciato il ricorso in appello su un provvedimento eseguito sul presupposto di un inquinamento di prove da parte di Petrini,  già sotto inchiesta per corruzione in atti giudiziari.