Arrivano i primi risultati sui tamponi rifatti, già 20 i positivi

Zuccatelli dispone inchiesta interna sul flusso dei dati con la proprietà della rsa

Sono stati resi noti i risultati dei primi test eseguiti sugli ospiti e gli operatori sanitari e dipendenti della RSA di Torano Castello, dopo che era stata riscontrata un’anomalia nella procedura dei primi tamponi.

Secondo quanto dichiarato dal commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, Giuseppe Zuccatelli, su 57 dipendenti sono risultati postivi al virus 19 soggetti, mentre 38 sono risultati negativi. Dei 18 pazienti solo uno è risultato positivo al coronavirus, mentre i restanti test hanno dato esito negativo. Altri 40 tamponi devono essere ancora processati.

“Nessuna polemica. Ho chiesto un’indagine al responsabile del Dipartimento di prevenzione, perché ci sono delle cose che devono essere chiarite, punto e basta. Vorrei sapere dal giorno di Pasqua ad oggi cos’è successo, per filo e per segno”. Sono le parole del commissario dell’Asp di Cosenza, Giuseppe Zuccatelli.