Coronavirus, quarantena per 90 siciliani bloccati a Villa San Giovanni

Resteranno in quarantena in Calabria le circa 90 persone giunte in auto fino a Villa San Giovanni e bloccate agli imbarcaderi perché non in regola con le disposizioni dettate dal governo per il contenimento del contagio del coronavirus. Oltre alle disposizioni del governo e alle proteste del sindaco di Messina, a sbarrare loro il passo è stata la Regione Sicilia, che ha emanato una sua ordinanza restrittiva. In nottata circa 150 persone, per lo più famiglie e minori, hanno potuto raggiungere la Sicilia traghettando dal porto di Reggio Calabria. Le persone rimaste hanno inizialmente attivato una forma di protesta, ma adesso la situazione è tranquilla e si attende un sito, nella provincia di Reggio Calabria, dove metterli in quarantena. (AGI)