Sciame sismico, i sindaci della Presila: nessun allarmismo

“Lo sciame sismico che da ormai venti giorni è in atto nella Presila catanzarese sta preoccupando e non poco i cittadini dei nostri Comuni”, ma “cerchiamo di non creare allarmismi”. E’ quanto scrivono in una nota congiunta i sindaci di Albi, Fossato Serralta, Sorbo San Basile, Pentone, Taverna, Magisano. “Nel nostro ruolo di sindaci siamo tutti impegnati nel cercare di dare risposte concrete senza per questo sfociare nei soliti slogan anacronistici – proseguono -, le nostre comunità necessitano di operatività e sinergie così da promuovere azioni di sensibilizzazione e di informazione: queste sono le nostre priorità”. Fin da subito, si legge ancora nella nota, “ci siamo attivati con le verifiche delle scuole e delle aree pubbliche cercando di sensibilizzare anche i cittadini al monitoraggio delle abitazioni con eventuali segnalazioni di problematiche varie. Siamo stati e siamo in stretto contatto con la Protezione civile regionale, che non sta mancando in presenza e collaborazione. Abbiamo realizzato nei nostri centri incontri con esperti, geologi e tecnici, e fatta divulgazione attraverso i canali social e i siti comunali. Molti hanno già realizzato, ed altri lo stanno facendo, brochure informative con i corretti comportamenti durante e dopo eventuali sismi, nonché l’indicazione delle aree di attesa e di raccolta. In diversi centri si è provveduto all’autocensimento delle disabilità e degli anziani in situazione di debolezza”. Pur “consapevoli del particolare momento che le nostre comunità stanno vivendo”, concludono, “cerchiamo di non creare allarmismi, di promuovere positività e unione di intenti”.