Medico aggredito a Crotone, una condanna a 10 anni e 4 mesi

Dieci anni e quattro mesi di reclusione è la pena inflitta dal giudice dell’udienza preliminare Michele Ciociola, a conclusione del processo celebrato con il rito abbreviato, a Luigi Amoruso, l’uomo che il 4 dicembre del 2018 aggredì a colpi di cacciavite il medico dell’ospedale civile San Giovanni di Dio di Crotone, Maria Carmela Calindro, che si salvò solo grazie al provvidenziale intervento di un ambulante che si trovava nei pressi e corse in suo aiuto.  Il medico era appena uscito dall’ospedale alla fine del suo turno di lavoro e stava entrando nella sua auto quando venne scaraventata a terra e colpita più volte con un cacciavite alla gola e al torace da Amoruso. L’intervento di un venditore ambulante, Mustapha El Aoudi, che dalla sua bancarella nei pressi dell’ospedale aveva assistito alla scena, evitò che la dottoressa potesse essere uccisa.