‘Ndrangheta, nuovo pentito aiuta a far luce su omicidio a Vibo

C’è un nuovo pentito di ‘ndrangheta a Vibo Valentia. E’ Bartolomeo Arena, 43 anni, che ha deciso di collaborare con la Dda di Catanzaro da qualche mese e ha aiutato i Carabinieri a far luce anche sulla sparatoria avvenuta a Piscopio nella notte fra il 27 e 28 settembre scorso in cui è rimasto ucciso Salvatore Battaglia e ferito Giovanni Zuliani. Sei le misure cautelari eseguite oggi.Bartolomeo Arena, nel maggio scorso, si era reso irreperibile insieme ad Antonio Pardea, 33 anni, anche lui di Vibo Valentia. I due hanno poi fatto rientro in città. Bartolomeo Arena, vicino al clan Lo Bianco di Vibo Valentia e poi al gruppo di Andrea Mantella, anche quest’ultimo divenuto collaboratore di giustizia nel 2016, ha iniziato a collaborare temendo per la sua vita. Le sue dichiarazioni potrebbero portare ad un vero “terremoto giudiziario” sulla città di Vibo Valentia.