Inchiesta fondi ambiente, slitta ancora udienza sindaco Cosenza

Slitta di nuovo l’udienza per Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza e candidato alla presidenza della Giunta regionale  calabrese, davanti al Gup del Tribunale di Roma. Questa volta il motivo è un difetto di notifica. Il primo rinvio fu dovuto, invece, all’astensione proclamata dall’Unione Camere Penali Italiane. Adesso l’udienza è stata rinviata al prossimo 17 dicembre 2019.      Occhiuto è accusato di associazione per  delinquere transnazionale insieme all’ex ministro dell’Ambiente Corrado Clini e a Martina Hauser, compagna del ministro e assessore di Palazzo dei Bruzi fino al maggio del 2014. La Procura di Roma ipotizza un utilizzo improprio di fondi pubblici destinati alla realizzazione di progetti ambientali all’estero e in Cina. Occhiuto è indagato in qualità di progettista delle opere (il padiglione italiano dell’expo di Shangai e la sede di Pechino del Ministero dell’Ambiente) finanziate dal ministero dell’Ambiente italiano.