Migrante ferito da treno in corsa dopo sbarco ​nel Reggino

Nuovo sbarco di migranti, questa notte, intorno alle ore 2, sulle coste del Reggino. In tutto una trentina di persone, tra cui afgani, iracheni e iraniani, comprese due donne e 8 minori di cui 3 non accompagnati, sono giunti a Ferruzzano a bordo di una barca a vela. Alcuni dei migranti si sono allontanati e sono stati individuati tra Bianco, Ferruzzano e Africo. Uno di loro, attraversando la linea ferroviari che corre tra la spiaggia e la statale jonica 106, è stato  sfiorato da un treno in corsa ed è stato accompagnato all’ospedale di Locri per le prime cure. Le sue condizioni non sono preoccupanti. Sul luogo dello sbarco sono intervenuti i Carabinieri.