Ecco la “festa alle donne”…

Cibo avariato e conservato tra escrementi di topi servito l'8 marzo in un locale a Pizzo. Maxi sanzione e revoca della licenza

Prodotti ittici scaduti e mal conservati, alimenti ammuffiti utilizzati per la preparazione dei piatti da servire, escrementi di gatto e di topo accanto ai vassoi predisposti per la serata. Questo è quanto è stato trovato dai  Carabinieri  e da Nas durante un’ispezione in un locale di Pizzo,  il  Mocambo, dove era stata organizzata una serata a tema con ospiti del mondo dello spettacolo.

Oltre le gravi irregolarità dal punto di vista igienico sanitario ad aggravare il quadro complessivo sono stati riscontrati e sanzionati 10 lavoratori in nero, privi di qualunque titolo di assunzione che, in alcuni casi, hanno anche cercato di nascondersi al controllo chiudendosi all’interno della cella frigorifera del locale

l titolare S.G. cl ’54, è stato deferito alla locale Procura della Repubblica per le gravissime mancanze igienico – sanitarie riscontrate, e gli è stata inoltre comminata una sanzione di  40.000,00 euro per la presenza di lavoratori in nero.

In ultimo i Carabinieri hanno proceduto  alla revoca della licenza di somministrazione di alimenti all’attività e chiaramente annullata la serata.