Scontri a Lamezia, 3 donne ferite. Sale la tensione tra i precari

Ripreso in mattinata il presidio per protesta ma scatta la guerriglia con le Forze dell'ordine

Sono state ricoverate in ospedale, tutte e 3. E non è dato sapere se trattasi di lievi contusioni o escoriazioni. Al momento è questo il bilancio di alcuni scontri che si sono verificati e sarebbero ancora in corso a Lamezia tra i precari che manifestano e presidiano e le Forze dell’ordine. Tre donne sono finite appunto in ospedale, perchè ferite, a corollario di una giornata difficile e di una tensione che sta crescendo ora per ora. Le notizie che arrivano da Roma, del resto, non sono buone. Al di là delle promesse del viceministro Castelli o del ministro Lezzi l’unico atto formale del governo, al momento, è la bocciatura degli emendamenti Bossio e Stumpo che puntavano proprio al rifinanziamento degli ex lsu ed lpu di Calabria, circa 4500. Se ne parlerà ora al Senato ma per il momento la tensione cresce di ora in ora.