Esondazione Crati, domani sopralluogo di Oliverio

Il presidente della Regione Mario Oliverio continua a seguire l’evolversi della situazione che si sta verificando nel territorio di Corigliano-Rossano ed in particolare nelle frazioni di Thurio e Ministalla dove, a seguito della rottura dell’argine del fiume Crati, avvenuta nella notte tra martedì e mercoledì scorsi, si sono verificati numerosi allagamenti che hanno interessato le attività produttive, segnatamente quelle zootecniche, ed abitazioni.

Si è in particolare reso necessario supportare le autorità locali competenti attraverso l’intervento della Protezione Civile regionale che sta operando sul posto e sta coordinando gli interventi delle associazioni di volontariato (sono sette quelle impegnate) in aiuto di titolari delle aziende e persone nel ripristinare normali condizioni di vita. La Protezione Civile sta inoltre impiegando mezzi e attrezzature per continuare a supportare la popolazione e gli enti in questa difficile fase di ritorno alla normalità. Sul posto, oggi, anche il Consigliere regionale delegato all’Agricoltura Mauro D’Acri con il quale Oliverio si è tenuto costantemente in contatto.

Nella giornata di domani, domenica 2 dicembre, il presidente Oliverio, insieme ai responsabili del “Volontariato”, Domenico Costarella, e della “Gestione dei Rischi Naturali e Antropici”, Michele Folino Gallo, della Protezione Civile, farà un sopralluogo nelle zone colpite.