Spaccio e truffa al sistema sanitario, 6 misure cautelari nel Cosentino

Spaccio di sostanze stupefacenti, truffe in danno del sistema sanitario nazionale, ricettazione e falsita” in atti pubblici. Queste le accuse a carico di sei persone, destinatarie di misure cautelari, nell’ambito di un’operazione dei carabinieri del comando provinciale di Cosenza e del Nas del capoluogo bruzio, supportati dai militari del 14 battaglione e del nucleo cinofili dello squadrone eliportato carabinieri cacciatori. Oltre 80 i carabinieri impegnati. I destinatari delle misure sono residenti nel comune di Bisignano (Cs). L’Arma sta eseguendo anche numerosi decreti di perquisizione domiciliare, a carico di altre persone, indagate in stato di liberta’ per gli stessi reati.