Droga, sgominata banda nel centro storico di Cosenza

Tredici misure cautelari. Indagini iniziate dopo la morte di una donna per overdose

La Polizia ha eseguito misure cautelari nei confronto di 13 persone accusate di cessione di cocaina, eroina e hashish ed anche di estorsione. L’ordinanza e’ stata emessa dal Gip del tribunale di Cosenza, su richiesta della Procura. La polizia ha eseguito anche diversi sequestri.

Le indagini sfociate stamane nell’esecuzione di 13 misure cautelari da parte della Polizia a carico di 13 persone accusate di far parte di un’organizzazione dedita allo spaccio di droga nel centro storico di Cosenza sono partire dopo il decesso per overdose di una donna straniera. Durante l’inchiesta sono stati ritrovati dei quantitativi di droga dello stesso tipo di quello che aveva provocato la morte della donna, in possesso di un noto spacciatore.

Due persone sono finite in carcere, 7 agli arresti domiciliari, di cui uno con braccialetto elettronico, e per altre 4 persone e’ stato disposto l’obbligo di dimora.

I due filoni iniziali dell’inchiesta sono stati poi uniti, visti gli evidenti punti di contatto. Molti gli episodi di spaccio documentati dagli agenti. Ulteriori dettagli saranno resi noti in mattinata nel corso di una conferenza stampa che si terra’ presso la Procura di Cosenza alle ore 10,30.