Presunto caso malasanità a Cosenza, incinta perde bambina. Due indagati

La Procura di Cosenza ha aperto un fascicolo su un presunto caso di malasanita’ verificatosi all’ospedale civile dell’Annunziata di Cosenza. Il 20 settembre scorso una donna incinta si era presentata al nosocomio, accusando dei malori. Il feto, di sesso femminile, ha pero’ cessato di vivere per cause ancora non accertate. Il marito della donna ha presentato subito una denuncia ai carabinieri. Ci sarebbero gia’ due medici dell’ospedale iscritti nel registro degli indagati.