Migranti, due scafisti russi sottoposti a fermo a Crotone

Gli agenti della Squadra Mobile, a seguito di sbarco, avvenuto sabato scorso, sulle coste di Isola di Capo Rizzuto in località Le Cannelle, hanno sottoposto a fermo d’indiziato di delitto due cittadini russi di 23 e 20 anni ritenuti responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

I due sono accusati di aver effettuato il trasporto di 32 stranieri nel territorio dello Stato con pericolo per la vita e per l’incolumità dei migranti trasportati in condizioni inumane, violando apertamente le norme in merito alla sicurezza della navigazione marittima. I due fermati sono stati associati, su disposizione del pm di turno, presso la Casa Circondariale di Crotone.