Infrastrutture, Anas: nessuna criticità sui viadotti della 107

Il 25 agosto scorso il presidente della Regione, Mario Oliverio, aveva inviato una lettera, corredata di foto, al presidente dell’Anas, Gianni Vittorio Armani ed a Giuseppe Ferrara, responsabile del coordinamento territoriale della Calabria, attraverso cui si segnalava “una situazione di grave criticità delle condizioni in cui sembrerebbe versare un viadotto della strada statale 107 nel territorio del comune di S. Fili (Cosenza)” e con la quale si chiedeva “l’attivazione immediata di tutti gli interventi necessari per mettere in sicurezza il relativo tratto stradale. Su tale viadotto -scriveva ancora il presidente Oliverio – si ricevono segnalazioni di consistenti avvallamenti in corrispondenza dei giunti nonché di vibrazioni al transito di mezzi pesanti”.

“In data odierna – si legge in una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale – e’ pervenuta al presidente della Regione una nota di risposta, da parte del responsabile di Anas del coordinamento territoriale della Calabria con cui si “informa che tra il 9 e il 10 agosto 2018 i tecnici Anas hanno effettuato sopralluoghi e verifiche presso i viadotti della 107. Dai risultati della visita non sono emerse criticità per la stabilità dei manufatti. E’ stata comunque attivata la progettazione degli interventi di manutenzione straordinaria, per n. 13 viadotti, (tra cui Emoli 1 e Emoli 2) al fine di preservarne le condizioni di stabilita’ e allungarne la vita utile. I relativi lavori – conclude Ferrara – saranno realizzati nel 2019 tramite apposito accordo quadro”