Dramma a Corigliano Rossano, 66enne muore schiacciato dal suo trattore

Ennesima tragedia di un uomo che perde la vita mentre lavora nei campi. Si piange per la morte di un uomo di 66 anni, Francesco Caputo, avvenuta stamattina in contrada Apollinara rimasto schiacciato sotto il peso del trattore che stava guidando. Sembra un film già visto, un racconto già sentito, ma invece si conta una nuova vita spezzata. La tragedia è avvenuta nella popolosa contrada rurale sul versante ausonico. Ancora in via di chiarimenti la dinamica che ha causato l’incidente. A quanto si è appreso are che l’uomo stesse transitando in un agro tra le campagne di Apollinara, quando sarebbe il mezzo per cause da accertare avrebbe perso stabilità e dopo essersi ribaltato è finito in un fosso portando giù con se anche l’uomo che è rimasto intrappolato mortalmente sotto il micidiale peso del trattore. Nulla da fare per il sessantaseienne. Inutile l’arrivo sul posto de personale del 118 che a sua ha chiesto l’intervento dell’elisoccorso regionale. Il mezzo di soccorso è atterrato nelle vicinanze del luogo dell’incidente, ma poi è ripartito vuoto. Il corpo senza vita dell’uomo è stato raggiunto dai vigili del fuoco del distaccamento di Corigliano-Rossano che si sono calati nel fosso arrivando fin sotto il trattore e lavorando per estrarlo da sotto il mezzo.