‘Ndrangheta, 160 arresti in tutta Italia

Sei diverse operazioni tra Lombardia, Lazio, Emilia, Campania e Sicilia. Droga, furti, rapine e malavita: c’è tutto questo in sei diverse operazioni scattate stamani e contemporaneamente

Autor dei Carabinieri in servizio
Doga, furti, rapine e ‘ndrangheta: c’è tutto questo in sei diverse operazioni scattate stamani e contemporaneamente tra Lombardia, Lazio, Emilia, Campania e Sicilia.

Oltre 750 agenti di Milano, Reggio Emilia, Roma, Salerno e Catania che sono scesi in campo per eseguire ben 160 ordinanze di custodia cautelare in carcere.

Il tutto al termine di complesse indagini coordinate dal Sco, il Servizio Centrale Operativo della Direzione Centrale Anticrimine, e che hanno portato a infliggere un duro colpo a diversi gruppi criminali.

Come a Lecco dove gli investigatori ritengono di aver disarticolato un’organizzazione mafiosa composta da soggetti considerati appartenenti alla ‘ndrangheta e operanti in Lombardia. Dieci gli ordini d’arresto in corso di esecuzione con l’accusa di associazione a delinquere di stampo mafioso.

Altri 80 di arresti, invece, quelli scattati a Roma, Salerno e Milano: qui ad esser presi di mira sono i presunti appartenenti a diversi gruppi criminali attivi nelle rispettive zone e impegnati nello smercio massivo di notevoli quantità di droga. Contemporaneamente, a Reggio Emilia e Catania, la polizia sta dando esecuzione a 70 misure cautelari a carico di altrettante persone accusate di reati contro il patrimonio, furti e rapine.

Nella vasta operazione sono impegnate tutte le strutture investigative della Polizia di Stato, dalle Squadre Mobili ai Reparti Prevenzione crimine, al Servizio Centrale Operativo.