Rsa di Panettieri: nessun positivo

Nessun contagio da Coronavirus nella Rsa San Carlo Borromeo di Panettieri, né sui pazienti né sui dipendenti. Buona notizia in tempi difficili. Ce n’è abbastanza perché il sindaco di Panettieri esprima la propria «soddisfazione», ma c’è comunque poco da stare allegri. A spiegarlo è Salvatore Parrotta, sindaco del paese che ricorda come «la struttura sanitaria rischia seriamente di essere chiusa con gravissima preoccupazione dei pazienti ospitati e dei familiari, che attraverso il legale di fiducia hanno inteso manifestare l’intento di procedere giudiziariamente, e dei dipendenti, per la preannunciata cessazione da parte della società iGreco ospedali riuniti a far tempo dal 1° maggio 2020 per ragioni legate all’accreditamento».
Il problema si lega all’emergenza Coronavirus perché «i pazienti ignorano la loro destinazione» e temono «di essere eventualmente, e drammaticamente, contagiati dal virus». L’amministrazione comunale, sottolinea il sindaco: «resta al anco dei pazienti e dei dipendenti della struttura sanitaria e continua a invocare, come per il passato, l’intervento urgente del prefetto, della Protezione civile, del presidente della giunta regionale Santelli, del commissario straordinario dell’Asp di Cosenza, sempre informati in ordine alla disperazione dei pazienti e familiari, ne condivide la protesta ed è pronta ad assumere iniziative clamorose al ne di evitare un prevedibile gravissimo pregiudizio dei pazienti ricoverati e dei dipendenti».