Ritrovati i corpi dei fratelli calabresi scomparsi in Sardegna

Sono stati ritrovati i corpi dei due fratelli di origine calabrese, di San Gregorio d’Ippona, nel Vibonese, Massimiliano e Davide Mirabello, di 35 e 40 anni, scomparsi da Dolianova, sud Sardegna, domenica 9 febbraio. Erano stati sepolti in un’area rurale del paese, non lontano dal centro abitato.

Nei giorni scorsi è stata eseguita dai carabinieri di Cagliari l’ordinanza di fermo di indiziato di delitto a carico di Joselito e Michael Marras, padre e figlio di 52 e 27 anni, di Dolianova con i quali c’erano stati degli attriti in passato per motivi di confini.