Solidarietà del vescovo Bonanno a Giuseppe Aieta

Durante il convegno diocesano sull’ecumenismo e dialogo che ha avuto luogo oggi pomeriggio presso la Colonia San Benedetto in Cetraro Marina alla presenza degli operatori pastorali, il vescovo mons. Leonardo Bonanno amministratore apostolico della diocesi di San Marco Argentano – Scalea percorrendo le vicende locali riguardanti la vita civile ed ecclesiali di Cetraro, nei suoi 12 di servizio episcopale, ha avuto parole di riconoscenza verso il sindaco del tempo Giuseppe Aieta per la collaborazione profusa nella costruzione della Chiesa parrocchiale di San Marco del Borgo della Marina di Cetraro con il conseguente ammodernamento della piazza omonima e del lungomare. Il Pastore ha inoltre pubblicamente dato la solidarietà all’amministratore, già consigliere regionale, raggiunto nelle ultime ore da un provvedimento dell’autorità giudiziaria, ribadendo che in questi anni il politico cetrarese ha mostrato di lavorare per il bene della comunità di appartenenza. Il Presule ha avuto parole di affetto e stima verso Aieta, e lo ha invitato ad avere fiducia nella Giustizia nella speranza che i tempi per chiarire questa vicenda non siano lunghi.
In tal senso mons. Leonardo Bonanno ha ricordato la vicenda giudiziaria personale che è durata ben undici anni e conclusasi con la piena assoluzione da parte della Suprema Corte di Cassazione.