Aiop: risolta positivamente la vicenda S. Lucia

L'associazione della sanità privata: dopo anni di indifferenza il Commissario Occhiuto ha disposto la ripresa delle attività e l’erogazione dei Lea

L’ASP di Cosenza – in persona del neo Commissario Straordinario dr. Antonello Graziano – ha finalmente preso atto che la decretazione della Regione Calabria, in particolare il DCA 11/2022 contiene la proroga dell’accreditamento per le strutture che – come la S. Lucia – sono firmatarie di contratti, hanno ottenuto tutti i pareri positivi per l’accreditamento definitivo e sono in attesa del relativo provvedimento da parte della Regione.
In parole semplici, dopo anni di indifferenza burocratica il Commissario Occhiuto ha disposto la ripresa delle attività e l’erogazione dei livelli essenziali di assistenza in favore dei cittadini e l’ASP stamane, dopo un incomprensibile ostruzionismo di mesi, ha dato esecuzione a tale deliberato.
Va dato atto al dr. Graziano di aver mantenuto la parola data al momento del suo insediamento, al sindacato CGIL, rappresentato dal sig. Calabrone, di aver svolto un eccellente lavoro a difesa dei diritti ed alla Digos di Cosenza, in tutte le sue componenti, di aver saputo gestire una situazione non facile con professionalità e sensibilità istituzionale.