PD, PSI, Italia Viva, Movimento 5 Stelle, Movimenti civici: “Sosteniamo uniti la candidatura di Ferdinando Nociti alla presidenza della Provincia”

Si è svolta, in data odierna, nella sede della Federazione provinciale del Pd di Cosenza, la riunione delle forze democratiche e progressiste, rappresentative degli eletti nei Comuni della Provincia, che sostengono Ferdinando Nociti quale candidato a presidente dell’amministrazione provinciale, le cui elezioni si terranno il prossimo 20 marzo.
All’incontro erano presenti il segretario regionale del Partito Democratico Nicola Irto, il sub commissario provinciale Aldo Zagarese, il segretario regionale del Partito Socialista Luigi Incarnato, il consigliere provinciale Alessandro Porco di Italia Viva, il consigliere regionale Davide Tavernise in rappresentanza del Movimento 5 Stelle.
Alla riunione, sono intervenuti anche la deputata Enza Bruno Bossio, i consiglieri regionali Franco Iacucci e Mimmo Bevacqua e i dirigenti del Partito Democratico, Carlo Guccione, Graziano Di Natale e Giuseppe Aieta.
Erano altresì presenti il sindaco di Cosenza Franz Caruso, gli assessori del Comune di Rende Annamaria Artese e Fabrizio Totera e una rappresentanza di Sindaci dei Comuni con popolazione superiore ai 5.000 abitanti.
“Quella delle elezioni provinciali è una partita importantissima per il Partito democratico, la figura di Nociti – ha detto il segretario regionale del Pd Nicola Irto – rappresenta l’unità del Partito e dell’intero centrosinistra.
Dopo l’importante successo alle amministrative di Cosenza dobbiamo continuare su questa strada, con la candidatura di Nociti diamo continuità al lavoro fatto in questi anni. Queste elezioni segnano un passo importantissimo: una Provincia come quella di Cosenza, che ha rappresentato la Calabria e il Mezzogiorno nei tavoli governativi e ha già avuto il via libera per ottenere importanti risorse, non può restare indietro. Una grande sfida ci attende: quella del Pnrr”.
Tutte le forze presenti alla riunione hanno “riconosciuto in Ferdinando Nociti la capacità, l’esperienza e l’autorevolezza per interpretare in maniera avanzata il nuovo ciclo di governo amministrativo. L’elezione del presidente della Provincia riveste, soprattutto in questo momento, un significato particolare. Sono tante le sfide che ci attendono. Dal punto di vista amministrativo, l’Ente Provincia dovrà assumere un ruolo di coordinamento e di propulsione delle attività finalizzate alla crescita del sistema territoriale cosentino, ancora più importante ed efficace, anche rispetto al recente passato. Siamo certi che Ferdinando Nociti alla guida della Provincia di Cosenza sarà in grado di valorizzare lo stato di solidità finanziario che caratterizza l’Ente di Piazza XV Marzo come tra i più virtuosi nel panorama regionale e nazionale.
In continuità con l’opera avviata dalla precedente amministrazione, è prioritario portare a compimento investimenti per opere infrastrutturali per un valore di circa 200 milioni di euro. Tale continuità, oltretutto, costituisce un punto di riferimento per la nuova programmazione rivolta ad attrarre altri investimenti, con particolare riferimento ai fondi disponibili con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, rispetto ai quali l’Ente Provincia sarà protagonista.
Dal punto di vista politico, l’esito elettorale del 20 marzo, costituirà certamente una proiezione del successo che le forze democratiche e progressiste hanno registrato nelle recenti elezioni amministrative in occasione del rinnovo dei consigli comunali”.