Paola, apre lo sportello Yes I Start Up Calabria

Il sindaco di Paola, Roberto Perrotta: la Calabria si cura con il lavoro

“I risultati straordinari raggiunti fino ad oggi e quelli che continua a far registrare il progetto Yes I Start-Up Calabria, virtuosa declinazione dell’omonimo programma nazionale, considerata ormai una vera e propria best practice replicabile anche oltre i confini nazionali, rappresenta probabilmente una delle rare varianti calabresi che non soltanto non ci fa paura ma di cui possiamo tutti andare orgogliosi. “ È quanto ha dichiarato il Sindaco di Paola, Roberto Perrotta, intervenuto all’evento di presentazione Yes I Start-Up Calabria – Un modello per la promozione dell’autoimpiego, ospitato ieri (giovedì 29 aprile) nella Sala Consiliare della Città di San Francesco. Perrotta ha inoltre espresso soddisfazione per la scelta dell’Ente per il Microcredito di aprire prossimamente nel comune tirrenico uno sportello ad hoc. Alla nuova tappa itinerante di promozione e sensibilizzazione sulle opportunità offerte dal progetto, promossa dall’Ente Nazionale per il Microcredito con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Paola, coordinati dal comunicatore e lobbista Lenin Montesanto sono intervenuti anche Ivan Ollìo, consigliere comunale cittadino ed imprenditore che ha condiviso la sua positiva esperienza con il Fondo Calabria Competitiva (FCC); Antonello Rispoli, referente dell’Ente Nazionale Microcredito che si è soffermato sui numeri e sulla metodologia vincente messa in campo dal progetto in Calabria: il tutoraggio continuo, anche e soprattutto dopo l’ottenimento del finanziamento da parte del richiedente; Eusebio Imbronise dello Studio Commerciale Associato Abaco di Paola, in rappresentanza di uno dei soggetti attuatori che ha illustrato contenuti e modalità del percorso di accompagnamento previsto per giovani aspiranti imprenditori; Domenico Abramo, direttore centro per l’impiego di Paola che si è soffermato sulla vasta gamma di servizi e assistenza gratuita messi a disposizione attraverso l’istituzione pubblica locale. Dopo il contributo di Alessia Rausa, tutor Ente Nazionale Microcredito sull’efficacia e utilità dello strumento e le testimonianze del consulente Andrea Filella e dell’imprenditrice Cristiana Smurra, a concludere la tappa tirrenica del tour dedicata a Yes I Start-Up Calabria è stata Annarita Lazzarini, responsabile attuazione Garanzia Giovani della Regione Calabria che ha colto l’occasione, tra l’altro, per annunciare un nuovo avviso regionale in arrivo in tema di sostegno alle idee di impresa, ancora più appetibile – ha sottolineato – di Resto al Sud, con un importante percorso di accompagnamento ed ancora una volta totalmente gratuito. Più di 400 imprese nate, 700 i giovani calabresi che hanno partecipato gratuitamente ai corsi di accompagnamento all’auto-impiego e all’auto-imprenditorialità. Sono, questi, alcuni dei numeri di Yes I Start Up Calabria, progetto per l’avvio di impresa e supporto allo start up, con finanziamento a tasso zero fino a 50 mila euro. Il successo della misura ha permesso alla Regione Calabria di impiegare proficuamente le risorse previste, con risultati tangibili, non soltanto in termini di spesa (oltre 3 milioni, quasi tutti già rendicontati) ma anche di ricadute sul territorio, sia per i soggetti formatori che per il numero di aziende create. Il modello Yes I Start Up è stato replicato anche per preparare all’avvio di impresa un nuovo target rappresentato da donne e disoccupati in procinto di essere avviato.