Nessun caso Covid a Cariati. Il sindaco: no allarmismi

Il paziente è a Catanzaro. I familiari sono già rientrati nella città di origine

Non vi è alcun allarme Covid sul territorio comunale. La persona ospite della struttura turistica recatasi ieri (mercoledì 29) presso il Punto di Pronto Intervento (PPI) a causa di malore è stata trasferita a Catanzaro, dove, a seguito del tampone, è risultata positiva. I familiari hanno già fatto rientro nella loro città d’origine.
È quanto fa sapere il Sindaco Filomena Greco informando che il PPI cittadino è stato subito sanificato e raccomandando di tenere sempre e comunque comportamenti responsabili e prudenti: indossare la mascherina, evitare assembramenti e lavarsi spesso le mani.
Già nelle prime ore della mattina odierna, insieme al Comandante della locale stazione dei carabinieri, al comandante della polizia municipale e al responsabile del dipartimento prevenzione ASP, il Sindaco si era attivato per tutti gli accertamenti e gli adempimenti prescritti.
Il tampone sul paziente – sottolinea l’Amministrazione Comunale riferendo fonti sanitarie del presidio ospedaliero di Catanzaro che ha registrato ed accolto il turista – ha evidenziato la fase di coda del contagio e, quindi, la condizione di scarsa virulenza insieme all’asintomaticità. Restano il paziente ricoverato a Catanzaro ed i parenti andati via, attualmente a Cariati non vi è alcun altro caso positivo accertato collegato.