Focolaio Villa Torano, Leone-Guccione: screening ad ampio raggio e test sierologico

Il segretario del PD di Luzzi Michele Leone e il consigliere comunale Andrea Guccione scrivono a ad Asp Cosenza, Regione Calabria e Governo

“La propagazione del focolaio di Villa Torano, ad oggi il più grande della Regione Calabria, in tutti i comuni della Media Valle del Crati, ed anche nel nostro Comune di Luzzi, in controtendenza con i dati generali, deve far porre la massima attenzione delle istituzioni a tutti i livelli.

Infatti casi di pazienti dimessi dai primi di Aprile, (casi di Villapiana e Lattarico) sono risultati positivi al test, e certificano come il focolaio di Torano sia risalente da molte settimane, pertanto non è di semplice ricostruzione la sua propagazione.

Urge pertanto, senza perdere alcun tempo, avviare un piano screening ad ampio raggio con tamponi utilizzando anche la tecnologia dei test sierologici (che sono più veloci), oltre a quelli già avviati ad oggi, partendo dalle persone che hanno gravitato o hanno avuto contatti con chi ha contratto il virus o con chi ha gravitato a Villa Torano dai primi di aprile. Bisogna intervenire al più presto, perché ogni ulteriore ritardo protrebbe aggravare la situazione”.
Lo scrivono in una lettera indirizzata ad Asp Cosenza, Regione Calabria e Governo, il segretario del PD di Luzzi Michele Leone e il consigliere comunale Andrea Guccione.

Cordiali Saluti