Il ministro Provenzano “visita” una eccellenza calabrese

Con Guccione e Iacucci nel sito di Rende di produzione di pectina Silvateam

Un’altra eccellenza calabrese. Dopo la visita nelle scorse settimane all’azienda multinazionale giapponese NttData, il ministro per il Sud e le Politiche territoriali Giuseppe Provenzano è tornato in Calabria. Questa mattina ha visitato, insieme a Carlo Guccione e al presidente della Provincia di Cosenza Franco Iacucci, una fabbrica per la produzione di pectina in Calabria. L’impianto si trova nell’area industriale di Rende e produce un ingrediente alimentare che si estrae dalle scorze degli agrumi acquistate anche dalla filiera locale. Superata la fase di start up, il Gruppo Silvateam anche a Rende rappresenta oggi un’eccellenza a livello mondiale collocandosi sulla frontiera tecnologica nel campo della produzione di pectine, esportate in oltre 40 Paesi in tutto il mondo.
Nello stabilimento con sede a Rende lavorano oltre cento dipendenti e nella multinazionale ci sono oltre 3500 persone con un fatturato di oltre un miliardo e mezzo. L’amministratore delegato dell’azienda ha illustrato al ministro Giuseppe Provenzano un Piano di sviluppo con nuovi investimenti sul sito di Rende per raddoppiare la capacità produttiva dell’impianto e l’occupazione.
“Anche in Calabria è possibile fare impresa. NttData e il Gruppo Silvateam sono solo due dei tanti esempi di sviluppo in Calabria, a dimostrazione della capacità di questa terra di crescere e promuovere eccellenze in vari settori. Possiamo farcela – ha sottolineato Carlo Guccione, candidato al consiglio regionale della Calabria per il Partito Democratico a sostegno di Pippo Callipo governatore – e fare in modo che i giovani smettano di scappare dalla loro terra di origine. Pippo Callipo è la testimonianza diretta, un esempio di vita e di eccellenza del made in Italy a livello internazionale. Ha messo a disposizione la sua esperienza sul campo e oggi siamo pronti per vincere questa battaglia contro la destra sovranista e populista e iniziare quella rivoluzione dolce indicata proprio da Callipo”.
Il Ministro per il Sud Giuseppe Provenzano ha assicurato che monitorerà le procedure inerenti i Contratti di Sviluppo e Invitalia, con particolare riferimento agli investimenti inerenti questo settore e che saranno presenti nel Piano per il Sud.