Punto nascita di Cetraro, controreplica di Di Natale: Aieta si preoccupi della salute della gente e non dei primari

Nomina primario di Ostetricia e Ginecologia dello Spoke Paola-Cetraro, è botta e risposta tra i politici tirrenici Graziano Di Natale e Giuseppe Aieta.
A chiudere (per il momento) la diatriba è Graziano Di Natale che controreplica ad Aieta così:

Ogni qualvolta intervengo sul tema sanità l’On. Giuseppe Aieta si sente chiamato in causa.
Soffre evidentemente di una strana sindrome spesso genericamente indicata come paranoia.
Tra suoi tanti impegni da consigliere regionale si preoccupa del mio futuro.
Caro On. Aieta non preoccuparti se io possa o meno spiccare il volo pensa piuttosto tu,che lo hai già spiccato, all’atterraggio.
Non ho paura di denunciare che oggi,vigilia di ferragosto, i nostri eroi anziché preoccuparsi di come soddisfare la sete di sanità dei cittadini pubblicano un avviso per un incarico di dirigente medico per l’unità di ostetricia dello spoke Paola Cetraro.
Non è tollerabile tutto questo specie se non si tiene conto che,prima della nomina dei primari, viene l’organizzazione dei servizi sanitari.
Questo è un modo primitivo di intendere la sanità ma soprattutto è uno schiaffo a quanti credono che le cose,dalle nostre parti, possono e devono cambiare.
Sinceramente non capisco le reazioni scomposte di Giuseppe Aieta.
Forse non dovevo dire che occorre garantire il diritto alla salute dei cittadini anziché pensare alla nomina dei primari?
Mi dispiace per Lui ma non ho paura di dire la verità.”