Civita festeggia i 100 anni di “Zia Caterina”

Il sindaco Tocci: “È il terzo centenario che festeggio nel corso del mio mandato. Le auguro altri cento di questi giorni”

 Grande festa a Civita per i cento anni della signora Caterina Bellusci, per tutti “Zia Caterina”. Il sindaco Alessandro Tocci, gli assessori Antonio Valvolizza e Vincenzo Mastrota, il presidente del consiglio comunale, Anna Rugiano, il capogruppo di maggioranza, Andrea Ponzo, e la consigliera comunale Eliana Bruno hanno voluto manifestare a “zia” Caterina l’affetto e gli auguri dell’intera comunità civitese per il bel traguardo raggiunto, conferendole una pergamena e una targa per la felice ricorrenza, nel corso di una partecipata festa. In particolare, la signora Caterina ha festeggiato il suo centesimo compleanno domenica 21 marzo, nell’intimità della sua abitazione, insieme ai suoi familiari, ai componenti dell’amministrazione comunale e ai tanti amici e conoscenti. Anche una delegazione della Cisl pensionati di Castrovillari ha voluto omaggiarla, oltre che con la presenza, con una pergamena e una targa-ricordo.

La signora Caterina, vedova da più di trent’anni e senza figli, in questi anni ha vissuto circondata dal calore dei nipoti, che non le hanno fatto mai mancare la loro presenza e, soprattutto, le loro attenzioni. “Zia Caterina, nonostante il suo secolo di vita, “è una donna attiva ed elegante – ha sottolineato proprio una sua nipote, Maria Kelly – che tiene ancora al suo aspetto, disponibile e che dispensa a tutti buoni consigli. Una zia simpatica, che con i suoi modi gentili e cordiali vuole bene a tutti e, soprattutto, si fa voler bene da tutti”.

A sua volta, il sindaco Tocci, nel salutarla affettuosamente, ha dichiarato: “Sono onorato di porgere a “zia” Caterina i più autentici e calorosi auguri da parte dell’amministrazione comunale che ho l’onore di guidare. “Zia” Caterina è la terza centenaria che festeggio in questi cinque anni di mandato. Una lunga vita, quella di “zia” Caterina, trascorsa con fede e speciale dedizione al lavoro e alla famiglia. La sua vita è stata segnata da eventi spiacevoli, che, però, non hanno mai scalfito la sua grande voglia di vivere. Pensando ai suoi 100 anni non possiamo che provare emozione. Ha attraversato le vicende tristi e felici di un secolo della nostra storia. Ha vissuto in anni in cui erano richiesti grandi sacrifici e fatiche dure per vivere”. “Auguri “zia” Caterina, altri cento di questi giorni” – ha concluso il sindaco, Alessandro Tocci”.

Prima di tagliare la torta, la signora Caterina, lucidissima ma visibilmente emozionata, ha voluto ringraziare tutti per la bella festa organizzata in suo onore.

   Clelia Rovale