Violenza donne: estorsioni e minacce all’ex, un arresto a Cosenza

Due anni di maltrattamenti, vessazioni, ed anche estorsioni. Un inferno per una donna che aveva intrattenuto una relazione con un uomo di 54 anni, R.P., di Cosenza, finito oggi in manette e destinato agli arresti domiciliari.
In particolare le indagini hanno accertato che l’uomo, per un arco temporale di quasi due anni, minacciando ripetutamente di morte la donna ed i suoi familiari, e’ riuscito ad estorcere numerose somme di denaro alla donna ormai terrorizzata dalle sue minacce. L’aguzzino, inoltre, ha posto in essere una serie di reiterate condotte finalizzate a atterrire la vittima, fra cui gravi epiteti ingiuriosi e diffamatori con scritte anche presso l’abitazione della donna.