A Civita “Concerto per il Parco” con l’Orchestra Fiati di Morano

Per il presidente del Parco del Pollino, Mimmo Pappaterra, l’evento è un segno di attenzione e solidarietà verso una comunità desiderosa di riscattarsi e di ripartire.

  Nella suggestiva città di Civita, centro italo-albanese del Pollino, oggi e domani si vivrà pienamente l’atmosfera natalizia. Oggi pomeriggio, infatti, alle 16,30, in piazza Municipio, si apriranno gli stand del “Mercatino di Natale”, caratterizzati da arte, artigianato, hobbistica, prodotti della terra e musica. Il Mercatino sarà riproposto, nello stesso luogo e alla stessa ora, anche domani, domenica 16 dicembre. Sempre domani, alle ore 18,30, presso la chiesa “Santa Maria Assunta”, è in programma un interessante evento musicale, vale a dire il “Concerto per il Pollino”, con protagonista l’Orchestra dei fiati di Morano, diretta dal maestro Massimo Celiberto e presieduta da Leonardo Di Luca, con il soprano Rosaria Buscemi e il tenore Alessandro D’Acrissa. Da sottolineare che il “Concerto per il Pollino” è una manifestazione ormai storicizzata nei grandi eventi culturali del Parco del Pollino. Tradizionalmente il concerto si è sempre svolto sui pianori di Campotenese durante il periodo estivo; quest’anno era in programma il 30 agosto scorso, ma, in seguito ai drammatici accadimenti verificatisi il 20 agosto nelle Gole del Raganello, proprio a Civita, a causa dei quali, come è noto, per la piena del torrente, persero la vita dieci persone, la manifestazione fu rinviata a data da destinarsi. Nelle settimane scorse, il presidente dell’Ente Parco del Pollino, Mimmo Pappaterra, insieme ai componenti della Comunità del Parco in seno al direttivo, hanno, pertanto, deciso che l’edizione 2018 del “Concerto per il Pollino” si svolgesse, appunto, nella chiesa di Santa Maria Assunta, a Civita, domani, domenica 16 dicembre. “Nelle settimane scorse – ha dichiarato lo stesso Mimmo Pappaterra, a proposito dell’iniziativa – ho condiviso, con i componenti dalla Comunità del Parco in seno al direttivo la proposta di far svolgere l’edizione 2018 del “Concerto per il Pollino” a Civita, nella chiesa di Santa Maria Assunta. Questa scelta vuole essere un segno di attenzione e di solidarietà verso una comunità desiderosa di riscattarsi e di ripartire”. Al concerto di domenica è prevista la partecipazione, tra gli altri, dell’assessore regionale alla Cultura, Francesca Corigliano. Tanti, dunque, i motivi per recarsi in questi giorni a Civita, suggestiva cittadina italo-albanese, che si presta in modo perfetto a finalità turistiche, essendo immersa in un contesto naturalistico senza pari, su una delle più belle vallate del Pollino, a 450 m. sul livello del mare, e godendo, altresì, da un lato di uno scenario vegetale di tipo mediterraneo e dall’altro del suggestivo paesaggio del canyon del Raganello.

CLELIA ROVALE