Droga: in casa con 2 quintali di marijuana. Arresto nel Cosentino

Quasi due quintali di marijuana, nove grammi di hashish, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento sottovuoto e 1.500 euro in contanti: è quello che hanno trovato i carabinieri a casa di un uomo di 54 anni, di Lattarico (Cosenza), che e’ stato arrestato.

I militari, ieri sera, hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione dell’uomo, già noto alle forze dell’ordine, che era stato seguito dopo che i carabinieri lo avevano visto passare con la sua auto, a bordo della quale c’erano tre grandi sacchi neri.

L’uomo si era fermato alla sua abitazione, a Taverna di Montalto Uffugo, e aveva scaricato i sacchi, riponendoli nel sottoscala. E’ allora che i militari sono entrati in azione, scoprendo, all’interno dei sacchi, arbusti contenenti fiori e residui di marijuana. Nell’abitazione i carabinieri hanno poi trovato marijuana in ogni angolo, sia in sacchi sottovuoto che all’interno di scatoloni, per un peso complessivo di piu’ di 170 chili.

I carabinieri poi hanno deciso di indagare anche in un terreno di proprieta’ dell’uomo, a Regina di Lattarico. E qui e’ stata trovata una vera piantagione, dell’estensione di circa un ettaro, completa di impianto di illuminazione, di irrigazione e fototrappole.

C’erano 1137 piante di marijuana in fase di infiorescenza, dell’altezza media di circa 50 cm, e altri 5 chili di residui di fogliame e fiori. Sul posto e’ stata trovata anche una tenda da campo con all’interno tavoli, sedie, attrezzi da lavoro, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento, tutto sottoposto a sequestro. L’uomo e’ stato portato nel carcere di Cosenza.