Sicurezza, neo prefetto Cosenza: “Comitato ogni settimana”

La priorità sarà il sistema di videosorveglianza

“Sono onorata di essere il primo prefetto donna di Cosenza, perché, scherzando, ho già detto che ricordiamo chi ha vinto i campionati del mondo, ma non chi è arrivato secondo”.

Lo ha detto Paola Galeone, che stamattina ha incontrato la stampa, all’indomani del suo insediamento ufficiale come Prefetto della Provincia di Cosenza.

“Sono ritornata in questo territorio con grande entusiasmo e voglio essere vicina a tutti gli Enti locali, sia con collaborazioni fattive che tramite un grande monitoraggio – ha detto il neo Prefetto – perché ci sono territori in cui stanno partendo grandi opere pubbliche e tutto deve svilupparsi con grande sicurezza, perché nessun imprenditore investirebbe in aree non sicure”.

“Andrò anche spesso sul territorio, perché credo che sia un atto di rispetto verso la collettività – ha detto Galeone – e terrò  una riunione del Comitato di ordine e sicurezza pubblica ogni settimana, e lo terrò nel Comune insieme agli altri Comuni della zona”. “Credo molto nella prevenzione, perché la repressione non e’ un successo – ha aggiunto il Prefetto – e per Cosenza credo che la videosorveglianza sia una grande priorità. Vorrei la Prefettura aperta al mondo del volontariato, perché é importante che le associazioni che lavorano sul territorio sappiano che la Prefettura è la loro casa, e’ il Governo sul territorio – ha concluso la Galeone – e io non amo gli uffici chiusi”. Il neo Prefetto ha incontrato ieri il sindaco di Cosenza e oggi incontrerà il presidente della Provincia. Altri incontri sono fissati per i prossimi giorni.