Elezioni Catanzaro, c’è accordo sugli scrutatori: saranno sorteggiati

Intesa di tutti i candidati a sindaco: «È il criterio ottimale per  garantire oggettività e trasparenza alle operazioni di voto»

Risolto il caso degli scrutatori a Catanzaro. Dopo le polemiche di Talerico e Ferro, oggi arriva l’intesa di tutti i candidati a sindaco.  «I candidati sindaco – si legge nella dichiarazione – giudicano il sorteggio degli scrutatori essere il criterio ottimale per  garantire oggettività e trasparenza alle operazioni di voto. Nell’ipotesi in cui la Commissione elettorale competente per materia dovesse tuttavia manifestare un orientamento diverso, i candidati sindaco chiedono che a ciascuno e in egual misura venga garantita una quota di scrutatori medesimi da nominare ciascuno secondo le diverse  modalità previste dalla legge, sorteggio compreso».