Coronavirus, Comune e Asp di Catanzaro attivano presidio h24

Il Comune di Catanzaro e l’Azienda sanitaria provinciale hanno attivato, di concerto, un presidio h24 “al fine di monitorare e fronteggiare l’emergenza coronavirus su tutto il territorio”. Lo ha annunciato il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, parlando di “concerto e interlocuzione costante e attiva” con il commissario dell’Asp, Luisa Latella, che presiede l’Unità di crisi locale. “Nelle ultime ore – ha poi aggiunto Abramo – abbiamo attenzionato in modo particolare la situazione relativa ai coniugi che tuttora rappresentano i due unici casi positivi finora riscontrati a Catanzaro. Si sono, quindi, messe in atto tutte le misure affinché i soggetti possano ricevere un’adeguata assistenza nel rispetto dei protocolli attivati a livello nazionale. Se dovessero registrarsi altri contagi, personalmente, e con tutta l’amministrazione comunale, sarò in prima linea per garantire il necessario trattamento personale dal punto di vista della tutela della salute e del sostegno sociale”. Abramo ha anche riferito di aver “sentito telefonicamente diversi concittadini di rientro in città dal Nord a cui ho suggerito di seguire attentamente tutte le disposizioni e procedere, qualora necessario, con la quarantena volontaria a domicilio. A tal fine, per salvaguardare l’incolumità personale e la salute pubblica, ribadisco a tutti coloro che stanno per fare ritorno in città, o sono rientrati di recente, in provenienza dalle zone ‘rosse’ o limitrofe ai focolai dove si è sviluppato maggiormente il contagio, a rispettare le disposizioni impartite per il contenimento del diffondersi del virus. Chiunque si trovi in questa condizione – ha aggiunto il sindaco di Catanzaro – è tenuto a comunicarlo al proprio medico di medicina generale o al pediatra di libera scelta; quest’ultimo, dopo un primo ‘triage’ telefonico, informerà il dipartimento di prevenzione dell’Asp”. Abramo ha quindi assicurato la piena disponibilità personale a tutti i cittadini che abbiano bisogno di assistenza e che potranno contattarlo tramite i recapiti istituzionali sul portale www.comune.catanzaro.it o i suoi profili social.