Incendi, sorpreso ad appiccare rogo nel Catanzarese: arrestato

I carabinieri della stazione forestale di Davoli (Cz) hanno tratto in arresto un uomo di 61 anni, C.P., mentre appiccava un incendio boschivo nel comune di Badolato in Località Cozzala.    Durante la scorsa notte, visti i diversi casi registrati negli ultimi tempi nella stessa zona, i militari hanno intensificato i controlli riuscendo a scoprire l’uomo. L’incendio è stato appiccato tramite diversi focolai ai margini di una stradella interpoderale con molta vegetazione, quindi estremamente infiammabile, e limitrofa a un’area boscata di macchia mediterranea e altre essenze. Dopo aver bloccato il responsabile, i carabinieri, insieme ad un agricoltore del posto munito di una cisterna, sono anche riusciti a domare l’incendio. Sul posto è intervenuta anche una squadra Antincendi boschivi di Calabria Verde attivata dalla stessa stazione Carabinieri forestale di Davoli. Sono stati eseguiti i rilievi e gli accertamenti di rito sull’area percorsa dall’incendio anche tramite i servizi del Sistema informativo forestale ambientale e agroalimentare disponibile per l’Arma dei Carabinieri, ed è stato individuato anche il soggetto intestatario dell’area interessata dall’incendio. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.