Medicinali non omologati fra i bagagli, denunciata donna cinese

Portava nei bagagli al suo seguito ed al seguito dei figli minorenni farmaci e medicinali cinesi non conformi ai dettami del codice comunitario sui farmaci. E’ successo all’aeroporto internazionale di Lamezia Terme (Cz), dove militari della Guardia di Finanza e personale dell’Agenzia delle Dogane, hanno eseguito un controllo nei confronti di una donna cinese in arrivo dal paese d’origine. Dall’attività ispettiva è emerso che la donna aveva nelle valigie un totale di 1.616 pezzi, pari a 38 Kg, che sono stati sequestrasti. La donna è stata denunciata.