Rifiuti, serie di multe a Catanzaro con le “fototrappole”

Prosegue senza sosta la lotta al conferimento abusivo e scorretto di rifiuti a Catanzaro. I vigili urbani del nucleo ambientale di Polizia locale, coordinati dal tenente colonnello Salvatore Tarantino, hanno utilizzato le prime risultanze della riattivazione del servizio di fototrappole, installate sul territorio comunale, per elevare una serie di sanzioni, in modo da combattere il fenomeno dell’abbandono indiscriminato di sacchetti e di rifiuti ingombranti. Lavoro di rilevazione che proseguira’ monitorando le zone maggiormente esposte a questi atteggiamenti di incivilta’ “L’amministrazione Abramo – ha spiegato l’assessore Domenico Cavallaro – non ha nessuna intenzione di abbassare la guardia e sta proseguendo, grazie al lavoro dei vigili urbani, con ancora piu’ decisione su questa strada. Si puo’ vedere, grazie all’ausilio delle immagini come alcuni cittadini, noncuranti dei continui appelli, continuino a spargere immondizia lungo le strade e nelle scarpate del territorio, creando delle vere e proprie micro discariche, ovviamente abusive. I vigili urbani, grazie alle fototrappole, hanno potuto individuare i trasgressori delle ordinanze ed elevare verbali a loro carico. Ancora una volta – ha aggiunto l’assessore -, c’e’ una piccola parte di cittadini incivili che pensa di fare come meglio crede, calpestando gli sforzi di chi lavora per il bene della citta’, e in barba ai cittadini onesti, che sono molti di piu’ e che hanno un estremo rispetto per l’ambiente e il decoro del capoluogo”.