Debiti fuori bilancio, via libera dal consiglio

Il Consiglio comunale di Catanzaro ha approvato tutti i punti all’ordine del giorno della seduta odierna, che si e’ tenuta ancora presso il Palazzo della Provincia per la perdurante inagibilità della sala consiliare del Municipio.

In particolare, l’aula ha dato il via libera, all’unanimità, al cambio di destinazione d’uso di un’area destinata a interventi per la ristrutturazione della rete idrica nella periferia di Catanzaro, interventi previsti da un decreto della Regione Calabria.

A maggioranza, invece, il Consiglio comunale ha dato l’ok a undici pratiche di debiti fuori bilancio, derivanti da sentenze del Tribunale o del giudice di pace: le pratiche sono state accorpate in due gruppi per la discussione e sono state poi votate singolarmente. Sulla quantificazione complessiva dei debiti fuori bilancio il consigliere della minoranza Gianmichele Bosco ha chiesto chiarimenti all’amministrazione comunale.

Il dibattito in aula tra maggioranza e opposizione ha poi riguardato anche un aspetto procedurale legato alla pubblicazione sul sito del Comune di un atto che, secondo la minoranza, non poteva essere pubblicato, il tema dei parcheggi a pagamento e le vicende relative al governo nazionale, con una sostanziale condivisione della preoccupazione sul futuro politico e istituzionale in Calabria. All’inizio dei lavori del Consiglio comunale, durati complessivamente due ore, ha partecipato anche il sindaco Sergio Abramo.