Arriva il Consiglio (alla spicciolata): a Reggio ne mancano 5

Nel giorno della proclamazione del presidente Occhiuto, si risolve la partita anche per Palazzo Campanella (con qualche formula irrituale). Lungo lo Stretto le uniche “pendenze” che dovrebbero essere risolte sabato

A cascata e a fari spenti. Persino alla spicciolata e con qualche formulazione del tutto irrituale nel senso che c’è chi è stato chiamato e poi s’è proceduto alla proclamazione ma c’è anche chi non è stato chiamato del tutto e si è proceduti lo stesso. Va così di questi tempi e nel giorno della proclamazione del nuovo presidente Occhiuto ecco che per la stragrande parte del consiglio regionale i giochi sono fatti. Chiusi. Proclamati infatti tutti i consiglieri della circoscrizione Nord, quella di Cosenza e provincia e tutti quelli della circoscrizione Centro, quella che fa capo alle province di Catanzaro, Vibo e Crotone. In attesa di definizione anche la circoscrizione Sud che vede proclamati al momento solo 3 degli 8 consiglieri (Arruzzolo, Mattiani e Irto).
Nessuna novità rispetto alle assegnazioni effettuate dopo il risultato elettorale del 3 e 4 ottobre. Dopo la proclamazione di Roberto Occhiuto e Amalia Bruni (ne abbiamo parlato è toccato oggi anche agli altri eletti in consiglio regionale.
Nella circoscrizione centrale – ovvero le province di Catanzaro, Crotone e Vibo – sono stati proclamati consiglieri nella coalizione di centrodestra: Michele Comito e Valeria Fedele (FI), Antonio Montuoro (FdI), Filippo Mancuso e Pietro Raso (Lega); Francesco De Nisi (Coraggio Italia). Per l’opposizione invece Ernesto Alecci e Raffaele Mammoliti (Pd); Francesco Afflitto (M5S) e Antonio Lo Schiavo (De Magistris presidente).
Nella circoscrizione di Cosenza i consiglieri di maggioranza sono Gianluca Gallo, Katya Gentile e Pasqualina Straface (FI); Pierluigi Caputo (Forza Azzurri); Fausto Orsomarso e Luciana De Francesco (Fratelli d’Italia); Simona Loizzo (Lega); Giuseppe Graziano (Udc). Per la minoranza Francesco Iacucci e Domenico Bevacqua (Pd), Davide Tavernise (M5S) e Ferdinando Laghi (de Magistris).
Nella circoscrizione Sud, coincidente con la provincia di Reggio Calabria, come accennato xsono stati proclamati solo in tre finora: Giovanni Arruzzolo e Giuseppe Mattiani (FI) e Nicola Irto (Pd). In attesa quindi Giuseppe Neri (FdI); Giacomo Crinò (Forza Azzurri) Giuseppe Gelardi (Lega); Salvatore Cirillo (Coraggio Italia). Per il centrosinistra solo Annunziato Nastasi (M5S).

F.G.