Villa Torano, salgono a 70 i positivi (ma 14 infermieri si sottraggono al test)

Il dato (drammatico) è in continua evoluzione perché altri tamponi sono in corso di lavorazione

Alle 17 di oggi il dato attorno a Villa Torano inizia per davvero a prendere una piega drammatica, che poi è quella che era abbondantemente nell’aria.
Sono 70 al momento i positivi tra ospiti della rsa e dipendenti ma il dato è tutto fuorché definitivo. Sono 36 i malati di Coronavirus tra i degenti, tra i residenti. Gli altri 20 (per ora) possono tirare un sospiro di sollievo. Discorso diverso per quanto riguarda i dipendenti. Sono 34 al momento quelli certamente positivi al Covid-19 ma 24 tamponi hanno esito in corso e soprattutto, notizia questa che ha del clamoroso, ci sono 14 operatori della rsa Villa Torano che si sono sottratti alla “chiamata” al tampone. Semplicemente si “nascondono” e questo nonostante abbiano ricevuto l’ordine di presentarsi da parte dell’Asp (uno soltanto di questi alla fine è stato “pizzicato” ed ha avuto un tampone negativo). Quindi, riepilogando, al momento attorno a Villa Torano ci sono 70 certamente positivi al Covid-19 ma potenzialmente ve ne sono altri 37 che potrebbero esserlo (tra tamponi in via di esito e quei 13 che si sottraggono alla “chiamata”). Senza contare, ovviamente, tutti gli altri tamponi che di qui in avanti saranno eseguiti attorno al “circondario” della faccenda Villa Torano, con parenti dei dipendenti e dei residenti al seguito. Il quadro, come era ampiamente previsto e prevedibile, si va collocando in un contesto più che drammatico. È la “Codogno” della Valle del Crati…

I.T.