Coronavirus, 19 casi accertati in Calabria

Due i guariti e 17 positivi tra ricoveri, rianimazione e isolamento domiciliare

Nuovo bollettino della Regione Calabria in merito all’emergenza nazionale coronavirus. I dati sono resi pubblici dal Dipartimento della salute della Regione che sta monitorando i casi e i numeri sui rientri dalle regioni del Nord. I tamponi effettuati in Calabria sono stati effettuati 405 tamponi.  Le persone risultate positive al coronavirus sono 19, di cui due guarite.

Le restanti 17 sono così distribuite: Catanzaro: 4 in reparto Cosenza: 2 in reparto; 2 in rianimazione; 1 guarito Reggio Calabria: 4 in reparto; 1 in isolamento domiciliare; 1 guarito Vibo Valentia: 4 in isolamento domiciliare.

Le persone in quarantena volontaria sono 1342, così distribuite: Cosenza: 380 Crotone: 115 Catanzaro: 334 Vibo Valentia: 343 Reggio Calabria: 170.

Le persone giunte in Calabria negli ultimi quattordici giorni, dopo aver soggiornato in zone a rischio epidemiologico, che si sono registrate al sito della Regione Calabria sono 4200. Nelle scorse ore, la governatrice Jole Santelli ha emanato un’ordinanza nella quale si ordina la chiusura dei negozi di parrucchieri, centri estetici e barbieri fino al 3 aprile prossimo. Sospese anche tutte le attività ambulatoriali erogate dalle Aziende Sanitarie e Ospedaliere in Calabria, incluse le strutture private accreditate, fino al 3 aprile 2020.