Salvini: chi entra in giunta esca dal consiglio

Matteo Salvini in Calabria. 《Invernizzi? Resterà fin quando servirà》

“Secondo me bisognerebbe cambiare lo statuto, perché l’assessore faccia l’assessore e il consigliere faccia il consigliere”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, a Reggio Calabria, dove stamane è stato in visita al cantiere del palazzo di giustizia. “C’è un esempio – ha proseguito Salvini – che secondo me funziona, quello della Regione Lombardia, dove chi fa l’assessore si sospende da consigliere, subentra un consigliere, e in caso non faccia più l’assessore torna a fare il consigliere. Secondo me chi è in giunta deve occuparsi della giunta e chi è in consiglio deve occuparsi del consiglio, fare tutte e due le cose insieme – ha concluso – non mi sembra produttivo”. 《Adesso si tratta di far partire una giunta di uomini e donne “tosti”, puntando soprattutto sul lavoro che è quello che chiedono i calabresi》. Lo ha detto Matteo Salvini rispondendo alle domande dei giornalisti rispetto ai prossimi impegni della Lega in Calabria ed alla giunta regionale che affiancherà la neo presidente Jole Santelli. Quindi, rispetto alle deleghe in giunta, Salvini ha aggiunto: 《Non abbiamo ancora parlato e non ci sono gli eletti definitivi. L’ho detto che occuparci di agricoltura, pesca e turismo per noi sarebbe un orgoglio, perché lo facciamo ovunque governiamo. Agricoltura, pesca e turismo per la Calabria potrebbero essere l’oro, il petrolio di questa terra, se ben gestiti e ben curati》. Infine, sui tempi del commissariamento della Lega della Calabria, ha detto: 《Invernizzi rimarrà quanto servirà, sicuramente i voti dei calabresi sono motivo di orgoglio》.