Morra: con alcuni Pd calabresi “si drizzano le carni”

Il presidente dell'Antimafia boccia senza appello l'ipotesi di alleanze in Calabria

A Roma sì, in Calabria lasciamo perdere. Nicola Morra, dagli studi televisivi di Agorà, è sprezzante più che mai quando gli chiedono espressamente se è possibile perseguire il modello “giallorosso” anche in Calabria. 《Alleanza col Pd in Calabria? – irrompe Morra- dal mio punto di vista assolutamente no. Io debbo far riferimento alle realtà concrete. Se lei avesse a che fare con alcuni Pd cosi come con alcune Fi, così si dice in calabrese, le si “drizzerebbero le carni”. Cioè lei avrebbe un moto di sdegno e ribrezzo. Per cui a fronte di certe situazioni io preferisco stare lontano》.

Dalla tv alla radio. “Imbarazzo cinquestelle per il governatore oliverio sotto inchiesta? Io non guardo in faccia nessuno, le legge deve essere uguale per tutti. Nessuno si azzardi a sostenere che copriamo I nostri alleati di governo”. Cosi, sempre Morra a 24 mattino su Radio 24.